Cartello-Vetrina-Logo
Collezione SS17

Romanticismo ed ironia.

Sono questi gli elementi che contraddistinguono le stampe della nuova collezione di Mantero 1902 che resta fedele al formato carré –
declinato in tre misure per indossi versatili e multifunzione – e alla ricerca d’archivio.
Stampe senza tempo che diventano contemporanee grazie al mix sapiente di
pattern diversi e che sono declinate in varianti colore che spaziano dalle decise e
forti – i rossi e i blu royal – alle romantiche – i rosa e i verde acqua – fino alle fresche
e allegre – gli acidi e i chiari.

Disegni, colori, materie e finiture mostrano e dimostrano il trasformismo e l’eterna
giovinezza dell’accessorio foulard.
Chi dice che tornerà di moda, chi invece sostiene non sia mai passato di moda.
Forse, più semplicemente, il foulard è un accessorio capace di rinnovarsi e adattarsi
al tempo e alle mode grazie al suo rappresentare una lussuosa tavolozza libera per
l’esplodere della creatività.
Tessuti jacquard che regalano effetti di luce e movimento alle stampe, orlature
ricercate che conferiscono grinta e modernità. La texture a pois di Folium rende il
carré brillante e spiritoso, la garza operata di Marettimo enfatizza l’aspetto pittorico
della stampa, il seersucker di Pesciolini fa vibrare lo sfondo del disegno quasi
fosse davvero la superficie dell’acqua; la seta operata di Syncronettes muove le
figure e le piume con un tocco di eleganza.

È una collezione che non si fa mancare stampe con fiori e con animali come da
tradizione ma che ha qualcosa da dire soprattutto nel celebrare l’Italia. La Grande
Bellezza la ritroviamo infatti resa su foulards incantevoli che celebrano, di volta
in volta: i colori e i sapori della Liguria con il foulard Cinque Terre; rendono vivi
e palpabili la luce, i colori e la vegetazione del sud in Costiera Amalfitana e
Trinacria; ammiccano con ironia alle radici latine in Roma.

È qui, ancora più che nelle stampe a tema di Circus o nel gioco dei petali di
margherita di M’ama non m’ama, che si vede l’ironia interpretativa sottesa alle
stampe di collezione: capitelli e broccoli abbinati, fichi d’India e pupi, limoni e
maioliche, olive e case decorate.

La Grande Bellezza è fatta di tutto questo e molto ancora.

Collezione FW16

Abbiamo più di 100 anni eppure siamo ancora così giovani: Mantero 1902. Una collezione che viene da lontano ma  totalmente immersa nel presente. Ogni volta, ogni stagione, la creazione della collezione è pura magia: la fantasia rinasce e insieme ad essa, immutato, la passione per la stampa, l’amore per il foulard sia esso in pura seta o in nobili fibre che scivolano morbide come carezze. Il lavoro più bello del mondo: selezionare disegni tra centinaia di migliaia di libri del nostro Archivio Tessile, sperimentare  alla ricerca di nuovi equilibri grafici attraverso il talento di giovani designer d’avanguardia, giocare con i colori grazie all’esperienza dei nostri Master of Colors. Ogni collezione è un’avventura bellissima che ci permette di esplorare il nostro Heritage e di lavorare per contaminazioni e piccole trasgressioni.

La collezione FW16-17 rinnova la Sua dichiarazione d’amore per i carré, sviluppati in 4 diversi formati per adattarsi alle diverse esigenze estetiche e d’indosso.

Foulard tutti costruiti secondo una magnifica ossessione per i dettagli che spazia dalla scelta dei temi e dei soggetti affinché ci sia equilibrio tra il romanticismo dei fiori di Botanica, l’ironia dei disegni di Animalia, la celebrazione dell’Italia di Souvenir, l’approccio più serio e retrò di Collezionismo e la ricerca di finiture raffinate e speciali. Infatti non solo orli roulotté main ma anche ajour, demi-ajour e frange e i profili in contrasto si confermano elemento signature. Tutto questo avviene senza trascurare gli accordi cromatici che spaziano dai più classici toni neutri, gli intramontabili giochi di bianchi  e neri, attraverso l’esplosione di colori accessi e l’inserimento di varianti guida per la stagione come l’abbinamento aubergine-moutarde, veri it-colors del prossimo inverno. Sfogliando il catalogo si accende il sorriso per la varietà e per l’ironia dei soggetti: carciofi e cipolle che sbocciano su un fondo jacquard come fossero rose e peonie; scoiattoli curiosi che sembrano usciti da un libro di fiabe, paperelle che attraversano nuvole di colore, ventagli e maschere veneziane con colorazioni stuzzicanti, pappagalli che creano pattern quasi optical, bouquet di fiori che stravolgono le classiche composizioni d’antan e poi, ancora, biciclette antiche che celebrano la nouvelle vague ecologista, attrezzi da laboratori a sottolineare la potenza dell’artigianalità e i decori di Palazzo Mantero e la planimetria di Como in omaggio alle radici della Famiglia, senza dimenticare altri motivi dedicati alla celebrazione della natura invernale con sorprendenti composizioni di piante e di fiori. Ancora una volta, ogni foulard è ben più di un tessuto in seta stampato: è quasi un libro condensato di immagini, un Manifesto, che viene dal passato ma che tra le mani dei nostri creativi diventa moderna poesia.

Cartello-Vetrina_MANTERO-SS16
Collezione SS16

Foulards resi contemporanei da trattamenti grafici, giochi di sovrapposizioni, dalla mescolanza di elementi figurativi e geometrici. Carré in varie dimensioni e tessuti che diventano, nelle mani di ogni donna, vera e propria materia da plasmare.
Un carré Mantero 1902 è molto di più di un taglio di stoffa pregiata. Nelle mani di chi lo possiede si trasforma in qualcosa di incredibilmente versatile. Usato come turbante o bandana, legato al collo in tanti modi, buttato sulle spalle, drappeggiato come un abito, indossato come top, come gonna o come cintura, legato ai sandali o alla borsa: ci vuole solo un pizzico di fantasia e la propria personalità.

Foulard Mantero 1902: Come tu mi vuoi

Sono quattro i temi della collezione PE16: Botanica, Animalia, Collezionismo, La grande bellezza, ognuno con i propri disegni e stampe esclusivi, che si rinnovano grazie ad una visione grafica contemporanea.

Botanica: ecco arrivare la primavera coi suoi profumi e i suoi colori. Grappoli di orchidee, sontuosi ibiscus, ortensie lievi come nuvole, fiori coloratissimi che creano bolle di sapone dal gusto pop per interpretazioni sempre nuove del mondo floreale. Fa quindi capolino l’estate con i gustosi frutti “nostrani” ed esotici che creano un carré giovane e spiritoso.

Animalia: pesci d’acqua dolce, delicati uccellini, gigantesche ali di farfalla evanescenti, insetti che sembrano danzare in un giardino. Con trattamenti grafici, letterari ed onirici il tema Animalia sviluppa su tessuto parte della memoria bucolica.

Collezionismo: le preziose uova di Fabergé si colorano di nuove intriganti cromie, e come contraltare appaiono le biglie colorate che ricordano i nostri giochi da bambini. E che dire del caffè? Ogni italiano lo vuole “diverso”. Tornano poi le ceramiche di famiglia: piatti decorati che ci fanno provare nostalgia dei pranzi della domenica. I nostri cieli non sono attraversati solo da moderni aerei: ecco lievitare mongolfiere rigate, quasi una citazione dei libri di avventura.

La Grande Bellezza: il nostro omaggio ai luoghi bellissimi che solo nella meravigliosa Italia troviamo così perfetti, così unici. Vele che colorano il blu del mare, ombrelloni multicolori che rendono allegre le nostre spiagge, cancellate ornamentali che si dischiudono sui giardini straordinari delle ville italiane, monumenti celebrativi che escono dai canoni classici e con la forza di forme pure diventano i nuovi simboli delle città in evoluzione.

Collezione FW15

Botanica, Animalia, Collezionismo e Souvenir. Sono queste le quattro tematiche di collezione che, partendo dalla tradizione e dalla storia di uno degli Archivi tessili più ampio del mondo, danno vita a disegni esclusivi che reinterpretano gli elementi secondo un mood di stagione che armonizza, di volta in volta pattern geometrici con disegni figurativi, giochi di positivo e negativo, effetti trompe l’oeil.

I fiori più belli dei giardini italiani sbocciano e si offrono nella loro esplosione cromatica tra elementi tartan, citazioni letterarie, riquadri grafici.

Automobili e aeroplani di latta, raffinate bambole d’epoca stravolte in chiave pop, eleganti cappelliere, trottole: non si collezionano solo le preziose uova di Fabergé, ma anche gli oggetti del nostro passato più recente, col sapore inconfondibile della manifattura accurata in ogni dettaglio.

Simpatici gufetti, un girotondo di cani multicolori o addirittura contaminati dalle stoffe tartan o trasformati in un pattern camouflage, sorprendenti e spiritosi uccelli piumati, fieri galli, simpatiche papere e porcospini: sono tanti gli animali che fanno capolino tra scacchi, macchie, fiori e foglie, trifogli nelle nuove proposte del tema Animalia.

E poi ecco apparire Como, protagonista assoluta del tema Souvenir. Como, dove, per Mantero, tutto è iniziato. Un posto magico, ricco di cultura e tradizione, immerso in uno scenario straordinario, conosciuto in tutto il mondo per la luce del lago, la dolcezza delle sue montagne, i suoi monumenti. Proprio ad alcuni “luoghi del cuore” sono dedicati i foulards del tema Souvenir: dalla tradizionale e immutata barca “Lucia” alla casa del fascio di Terragni esempio eccelso del Razionalismo, dalle montagne che si specchiano sulle acque del lago alla visione del cielo attraverso i cerchi e le sfere della fontana di Radice. Immagini, luoghi, sensazioni che permettono di portare un pezzetto di Italia con sé.

Foulards dall’inconfondibile lusso discreto che è la cifra stilistica del Brand, un lusso contemporaneo ma oltre le mode, e che ne caratterizza la scelta dei tessuti, la manualità delle finiture, l’esplosione dei colori e la morbidezza dell’insieme.

CARTELLO-VETRINA_FW15